Il 17 giugno, la data limite per esercitare i riscatti, trascorrerà con un nulla di fatto. La Salernitana non investirà 6 milioni di euro per rilevare il cartellino di Bonazzoli e punta invece su altri profili.

Continua a leggere su