Si tratta del “Bahr”, locale che la società Stazione Marittima ha dato in gestione a Roberto Lumino: “La ragazza si trovava…

Continua a leggere su