Ventitrè cellulari di cui dodici smartphone, ma anche cinquanta oggetti rudimentali, sono stati trovati nel carcere di Salerno nel corso di una perquisizione straordinaria coordinata dal dirigente aggiunto Pasquale…

Continua a leggere su